PaginaZero

RIVISTA DI CULTURE DI FRONTIERA

Archive for maggio 2007

Il mercato librario tedesco – Traduzioni (2)

Posted by Mauro Daltin su maggio 30, 2007

germania1.jpg

Traduzioni

L’articolo è di Eugen Emmerling, giornalista indipendente ed è tratto dal sito dell’Istituto Goethe e lo potete anche leggere qua

Il 7,3% dei titoli pubblicati in Germania nel 2004 è rappresentato dalle traduzioni – in totale sono stati 5.406 i nuovi titoli tradotti in tedesco da altre lingue. La percentuale delle traduzioni è quindi nuovamente diminuita toccando la quota più bassa dal 1975 nella pubblicazione di titoli. Oltre la metà delle nuove traduzioni, e precisamente il 56,8%, deriva dall’inglese che ha quindi visto un aumento annuale del 5,1%. E’ da notare però che, nel campo della narrativa, è notevolmente diminuita la percentuale dei titoli tradotti dall’inglese – si è passati dal 58,9% dell’anno precedente al 50,6% del 2004. Il francese copre il 10% delle nuove traduzioni, l’italiano il 3,3%, seguono l’olandese (2,7%), lo svedese (2,6%), lo spagnolo (2,2%), il russo (2%) ed il giapponese con l’1,6% di titoli tradotti in tedesco. Leggi il seguito di questo post »

Posted in EDITORIA | Leave a Comment »

Il mercato librario tedesco – Editori (1)

Posted by Mauro Daltin su maggio 28, 2007

germania.jpg

Cominciamo un viaggio nel mondo del libro e dell’editoria in Germania e in lingua tedesca per analizzare anche la situazione libraria negli altri paesi europei e metterli a confronto con la realtà editoriale italiana. Pubblicheremo l’articolo in 4 puntate (Editori; Traduzioni; Il Commercio Librario in Germania; Gli eredi di Gutenberg)

L’articolo è di Eugen Emmerling, giornalista indipendente ed è tratto dal sito dell’Istituto Goethe e lo potete anche leggere qua.

I mercati librari sono mercati linguistici – quindi non è possibile dare una definizione nazionale al mercato librario tedesco. Per di più in questo contesto l’aggettivo “tedesco” è utilizzato nel senso di “lingua tedesca”. Infatti nel commercio librario i tre paesi di lingua tedesca Svizzera, Austria e Germania costituiscono un tutt’uno. Nell’acquistare un libro, nessun lettore fa caso in quale paese ha sede l’editore.

Editori

All’inizio del libro c’è l’autore, ma, subito dopo, viene richiesto l’editore nella catena creativa. Egli consiglia l’autore, legge e valuta il manoscritto, stampa il libro, appronta tutte le necessarie e indispensabili operazioni di marketing e di pubbliche relazioni per far conoscere l’autore ed il suo libro sia al pubblico dei lettori che – molto importante!- al mercato librario. Leggi il seguito di questo post »

Posted in EDITORIA | 5 Comments »

Diaspore diafoniche

Posted by Mauro Daltin su maggio 25, 2007

logo.jpg

CarneCeleste presenta
DIASPORE DIAFONICHE
quadri fono-poetici per percussion ensemble, improvvisatori e poeti migranti
——————————————————————————–
di Marco Ariano
immagine di Elena Nonnis

Suoni e parole della differenza, del transito, dell’ibridazione, delle identità multiple.

Diaspore Diafoniche è un concerto-performance nel quale si incontrano e interagiscono sperimentazione musicale e “poesia migrante” (poesia di poeti stranieri residenti in Italia che scrivono in italiano).

Progetto aperto e in divenire che segna qui la sua prima tappa.

Poeti (registrati e live):
Mihai Mircea Butcovan (Romania)
Ubax Cristina Ali Farah (Somalia)
Candelaria Romero (Argentina)
Barbara Serdakowski (Polonia)
Gregorio Carbonero (Venezuela)
Lidia Amalia Palazzolo (Argentina)
Bozidar Stanisic (Bosnia)
Leggi il seguito di questo post »

Posted in ARTI LUNGO LE FRONTIERE | Leave a Comment »

Piccoli editori e distribuzione (3) di Giulio Mozzi

Posted by Mauro Daltin su maggio 24, 2007

libri1.jpg

Concludiamo con questo pezzo di Giulio Mozzi la riflessione sulla relazione fra piccola editoria e distribuzione apparsa un po’ di tempo fa su Vibrisse

Piccoli editori e distribuzione, 3 / Come è fatto il prezzo di un libro; e come può succedere che, alla fine, l’editore non guadagni nulla anche se il libro va bene

di Giulio Mozzi

Immaginiamo un libro – un’opera narrativa – che abbia 343 pagine e un prezzo di 14 euro. La domanda è: che fine fanno, questi 14 euro, dopo che il compratore li ha pagati?
Intanto: spesso il compratore non paga tutti i 14 euro. Tramite sconti abituali, tessere di fedeltà, promozioni eccetera, è abbastanza probabile – soprattutto se abita o fa gli acquisti in una grande città – che il compratore abbia uno sconto attorno all 10%. Quindi 1,4 euro vanno per così dire “dispersi”. Leggi il seguito di questo post »

Posted in EDITORIA | 5 Comments »

Lo sguardo dei ragazzi di Mostar

Posted by fanferina su maggio 23, 2007

Fino al 25 maggio 2007 – Giardini di Piazza Vittorio Emanuele – Roma

“ATTRAVERSO I NOSTRI OCCHI”
LO SGUARDO DEI RAGAZZI DI MOSTAR CHE SI RACCONTANO OLTRE ETNIE E PREGIUDIZI

Una mostra fotografica dalla Bosnia è arrivata a Roma (Cooperazione Italiana e CISP). Guardare “Attraverso i Nostri Occhi”: è quanto hanno fatto, mettendo da parte i pregiudizi etnici, i giovani della città di Mostar in Bosnia Erzegovina, fotografando la loro vita e la loro città, teatro undici anni fa di una sanguinosa guerra civile. Leggi il seguito di questo post »

Posted in ARTI LUNGO LE FRONTIERE | Leave a Comment »

Piccoli editori e distribuzione (2) di Paola Dubini

Posted by Mauro Daltin su maggio 23, 2007

editoria1.jpg

Proseguiamo l’analisi del rapporto fra piccola editoria e distribuzione. Ringraziamo Giulio Mozzi per la concessione a pubblicare gli articoli.

Piccoli editori e distribuzione 2 / Il diritto di resa
di Paola Dubini

[Sulla questione del "diritto di resa", della quale ho già parlato nel primo articolo di questa serie, riporto un paio di pagine (202-204) dal libro di Paola Dubini, docente di Economia Aziendale presso l'Università Bocconi di Milano, Voltare pagina. Economia e gestione strategica nel settore dell'editoria libraria, seconda edizione, Etas 2001. Tra parentesi quadre infilo qualche spiegazioncella. gm]

L’esistenza del diritto di resa si giustifica con diverse motivazioni: innanzitutto, data la numerosità dei volumi presenti sul mercato e il ritmo di uscita di nuovi titoli, è molto difficile per il libraio comporre un assortimento ragionato; d’altro canto, l’editore ha tutto l’interesse ad avere assicurata una vetrina in cui presentare ai lettori potenziali il suo catalogo [per "catalogo" si intendono i libri che non sono più "novità"]. Data la scarsa prevedibilità delle vendite – soprattutto nell’editoria di varia – e l’aleatorietà sulla forma e lunghezza della curva del ciclo di vita per i prodotti librari [cioè: visto che non si riesce a prevedere se, quanto, e per quanto tempo un deerminato libro venderà], l’esistenza del diritto di resa consente all’editore di poter lasciare presso il punto di vendita titoli difficilmente vendibili anche per periodi di tempo relativamente lunghi, senza che il libraio sopporti oneri eccessivi legati alla mancata vendita e alla bassa rotazione del monte merci [un libro da 10 euro che sta lì e non si vende è, per il libraio, denaro investito che non rende nulla; se il ricambio sugli scaffali è continuo, se continuamente il libraio vende e si rifornisce, allora la "rotazione del monte merci" è alta; se i libri giaccono a lungo sugli scaffali prima di essere venduti, allora la "rotazione del monte merci" è bassa]. Leggi il seguito di questo post »

Posted in EDITORIA | 32 Comments »

Piccoli editori e distribuzione (1) di Giulio Mozzi

Posted by Mauro Daltin su maggio 21, 2007

libreria.jpg

Pubblichiamo a puntate una riflessione di Giulio Mozzi e altri che è apparsa un po’ di tempo fa su Vibrisse e che vogliamo riproporre in quanto dettagliata e interessante per ragionare un po’ sulle problematiche della piccola editoria e magari anche confrontare queste problematiche dell’editoria italiana con esempi di altri paesi europei.
Ringraziamo Giulio Mozzi per la concessione a pubblicare gli articoli.

Come funziona la distribuzione (1)
di Giulio Mozzi

Il problema dei problemi, per il cosiddetto «piccolo editore», si chiama: promozione e distribuzione. Con la parola «promozione» si intende il lavoro che viene fatto dagli «agenti», cioè dalle persone che visitano le librerie, fanno prenotare le novità, tengono d’occhio il catalogo, controllano l’efficienza delle forniture. Le «novità» sono i libri nuovi, che il libraio prenota generalmente un paio di mesi prima dell’uscita; per «catalogo» si intendono i libri già usciti da tempo; si chiamano «rifornimenti», invece, i libri appena usciti, o usciti da poco, dei quali il libraio compera ulteriori copie dopo aver esaurito il «lancio» delle novità.

La «distribuzione» è invece il lavoro di far arrivare materialmente i libri nelle librerie e in tutti gli altri luoghi e in tutte le altre occasioni (fiere, supermercati, festival eccetera) in cui i libri si vendono. Leggi il seguito di questo post »

Posted in EDITORIA | 8 Comments »

“Mondo ex” di Predrag Matvejevic

Posted by Mauro Daltin su maggio 17, 2007

mondo-ex.jpg

Mondo ex di Predrag Matvejevic
Recensione apparsa sul sito internet Osservatorio sui Balcani – 09.01.2007

Pubblicata una nuova edizione del celebre “Mondo ex”, di Predrag Matvejevic, uscito nel 1992. La versione rivisitata e aggiornata è arricchita dalla prefazione di Rossana Rossanda e dalla postfazione di Claudio Magris. Riceviamo e volentieri pubblichiamo una recensione

di Ninni Radicini*

I Balcani sono un’area dell’Europa in cui da sempre la “geografia non coincide con la Storia”. Terra di interposizione tra Occidente e Oriente, in politica, religione, cultura, arte. Era qui che l’impero romano d’occidente lasciava la sovranità a quello d’oriente. In “Mondo ex” Predrag Matvejevic ripercorrere quindici anni di dissolvimento di un paese nato mettendo insieme popoli e territori. In epoca di vorticosità dell’informazione e di parallelo degrado della capacità di non dimenticare, nomi quali Sarajevo, Vukovar, Srebrenica, Krajina, cominciano a sfocarsi nella memoria collettiva. Leggi il seguito di questo post »

Posted in LIBRI | 1 Comment »

PaginaZero su “Il Nuovo FVG”

Posted by Mauro Daltin su maggio 15, 2007

pz.jpg

Nuova recensione del numero 10 della rivista PaginaZero-Letterature di frontiera apparsa sul settimanale IL NUOVO FVG. Tra l’altro insieme a questo numero del settimanale che trovate in edicola fino a giovedì potete, gratuitamente, ritirare il libro “Poesiis Protestantis” di Elio Bartolini, grande scrittore scomparso poco più di un anno fa.

PAGINAZERO AFFRONTA IL TEMA DELLA LIBERTA’ DI PENSIERO
Il nuovo Fvg – venerdì 11 maggio 2007

Il quadrimestrale di letterature, arti e culture PaginaZero-Letterature di frontiera è giunto al suo decimo numero e ha ormai alle spalle quattro anni di vita.
Dopo essersi occupata delle letterature e culture di frontiera, con particolare attenzione alle letterature dell’est-europa e di temi quali l’esilio, i luoghi-non luoghi, la migrazione delle e nelle culture, il carcere, i confini fisici e linguistici, la guerra, la rivista con il numero 10 ha deciso di occuparsi anche delle frontiere dell’informazione, cercando di aprire varchi, di fornire un luogo dove scrittori, intellettuali, giornalisti e poeti possano avere voce oltre la persecuzione della libertà di espressione e il manto di non conoscenza dell’informazione canonizzata. Leggi il seguito di questo post »

Posted in RIVISTA PAGINAZERO | Leave a Comment »

Spaziopensiero. Diario da Sarajevo. #10

Posted by paolo fichera su maggio 14, 2007

QUANTO MORIRE

di alessandra rampani*

Tornare in un luogo già conosciuto è, per certi aspetti, rassicurante. Il rischio è forse quello di arrivare impreparati.
Al mio secondo viaggio a Sarajevo mi trovo seduta in macchina quasi catapultata, come fossi alle prese con un ulteriore lavoro da svolgere secondo la mia agenda settimanale fitta di impegni. Ho ultimato la valigia stanotte e di buon mattino ho raccolto le ultime cose.

Eppure ho pensato a lungo al lavoro da svolgere all’ospedale. Ho preparato un breve intervento sull’umanizzazione e l’accoglienza alle donne in procinto di abortire. Uno scritto semplice ma faticoso, tratto da un’esperienza un po’ datata ma che mi ha costretto a pensare a cosa significa essere donna ed essere madre.
Forse è un preludio di quanto accadrà nel lavoro alla Klinika.
Leggi il seguito di questo post »

Posted in SPAZIO PENSIERO. DIARIO DA SARAJEVO | Leave a Comment »

Vicino/Lontano – Breve resoconto di una giornata

Posted by Mauro Daltin su maggio 13, 2007

logo_terzani_big.png

di Mauro Daltin

Ieri ho partecipato da spettatore ad alcuni incontri della manifestazione Vicino/Lontano che si tiene a Udine dal 10 al 13 maggio; è una manifestazione culturale di importanza ormai europea. Oltre 80 incontri, mostre, spettacoli, il premio Tiziano Terzani, alcuni dei maggiori intellettuali, scrittori, giornalisti, alcune delle voci più autorevoli anche al di là dei confini nazionali si riuniscono per parlare di conflitti, rapporti fra Occidente e Oriente, migrazioni eccetera. Ieri ho seguito (è impossibile seguire tutto in quanto gli incontri si sovrappongono) una parte della presentazione del libro Il Ronzio (Forum editrice) di Drago Jančar, considerato uno dei maggiori scrittori sloveni contemporanei.
Ma uno degli appuntamenti clou di tutta la rassegna era la presenza dell’ex presidente iraniano (fino al 2005 in carica) Mohammad Khatami che ieri mattina nella Chiesa di San Francesco, davanti a tantissimo pubblico, ha dialogato per 2 ore. Quello che più mi ha sorpreso è stato proprio il dialogo con la gente che lo interrogava su questioni delicatissime; non so quanti uomini politici così influenti nel mondo si sarebbero sottoposti alla raffica di domande di gente comune. Il suo discorso iniziale, basato sulla condivisione, solidarietà, sul dialogo fra culture e popoli, mi è sembrato un po’ poco pratico, molto ideale e utopico. Giusto, ma non arrivava ai punti cruciali sulla questione del rapporto fra Occidente e Islam, sul rapporto Israele/Palestina, sui danni inferti dal colonialismo americano. Questioni che sono state invece trattate attraverso le risposte alla gente. Insomma un incontro importante. Leggi il seguito di questo post »

Posted in RESOCONTI | Leave a Comment »

“Guerra” di Franco Buffoni – recensione di Vincenzo Della Mea

Posted by Mauro Daltin su maggio 11, 2007

guerra.jpg

Guerra

di Franco Buffoni
(Lo specchio Mondadori)

Recensione di Vincenzo Della Mea (PaginaZero n°9)

Negli ultimi anni, l’Italia (accondiscendente o no) è stata coinvolta in più di una guerra. Ciò è accaduto nella condizione fortunata ma moralmente ambigua data dall’avere il conflitto non in casa ma altrove, in paesi geograficamente o mentalmente lontani.
In questi anni Franco Buffoni ha composto le 14 sezioni di Guerra, che costituiscono un corpus di poesie esplicitamente civili non facile da trovare nella poesia contemporanea. La raccolta prende origine dal diario del padre dell’autore, redatto mentre era internato in campo di concentramento per avere rifiutato di aderire alla RSI. È questo il germe da cui nasce un vasto catalogo degli orrori e delle stupidità della guerra, in tutte le sue forme ed in ogni epoca, tracciato con un linguaggio asciutto che evita tentazioni retoriche. Leggi il seguito di questo post »

Posted in LIBRI | Leave a Comment »

Sergej Timofeev (Riga, 1970), due poesie

Posted by pasha39 su maggio 10, 2007

a cura di paolo galvagni

Vagarono per la vecchia Tallinn,
salirono fino alla Città alta,
là dove gli artisti vendono i loro
soggetti originali, sempre gli stessi.
Leggi il seguito di questo post »

Posted in POESIA, Poesia: AREA RUSSOFONA | 1 Comment »

Maksim Borodin, poeta russofono nell’Ucraina odierna

Posted by pasha39 su maggio 10, 2007

a cura di paolo galvagni

Maksim Aleksandrovic Borodin è nato nel 1973 a Dnepropetrovsk (Ucraina orientale), dove vive tutt’ora. Laureatosi in architettura, si dedica all’insegnamento universitario. È autore di versi in russo e poesia visuale. Dal 1996 pubblica su riviste della sua città (“Artikl’”, “Dnepr vecernij”), dal 2001 anche in edizioni di Mosca e San Pietroburgo (“Vavilon”, “Arion”, “Futurum-art”, “Ingermanlandija”, “Text-only”).
Leggi il seguito di questo post »

Posted in POESIA, Poesia: UCRAINA | 5 Comments »

“PaginaZero” ospite su “Lo Straniero” di Goffredo Fofi

Posted by paolo fichera su maggio 9, 2007

lo-straniero.jpg

Dalla rivista “Lo Straniero” di Goffredo Fofi

(maggio 2007)

“Il quadrimestrale di letterature, arti e culture “PaginaZero-Letterature di frontiera” è giunto al suo decimo numero e ha ormai alle spalle quattro anni di vita. Dopo essersi occupata di letterature e culture di frontiera (con particolare attenzione alle letterature dell’Est Europa e di temi quali l’esilio, i non luoghi, la migrazione delle e nelle culture, il carcere, i confini fisici e linguistici, la guerra), a partire dal numero 10 la rivista ha deciso di occuparsi anche delle frontiere dell’informazione, cercando di fornire un luogo dove scrittori, intellettuali, giornalisti e poeti possano avere voce, oltre la persecuzione della libertà di espressione e il manto di non conoscenza dell’informazione canonizzata. Inoltre la redazione gestisce un blog aggiornato con interviste, interventi, poesie, comunicati stampa, e un diario da Sarajevo gestito dall’associazione Spaziopensiero onlus. Di questo decimo numero segnaliamo: l’editoriale di Mauro Daltin e Paolo Fichera che introduce la tematica della libertà di pensiero e le persecuzioni di cui sono vittime scrittori e giornalisti nel mondo; l’intervento di Angelo Floramo che ricorda Anna Politkovskaja; quello di Raphael D’Abdon che ricorda le scrittrici sudafricane incarcerate durante l’apartheid; il dialogo tra Daltin, Fichera, Moni Ovadia e Hans Kitzmüller su libertà di espressione, informazione e nuovi mezzi di comunicazione; il ricordo, scritto da Katia Paoletti, del poeta ungherese Miklós Radnóti (1909-1945) rinchiuso in un lager dove fino alla fine scrisse le sue poesie: un simbolo di resistenza contro tutto ciò che vuole soffocare la libertà di espressione.”

Posted in RIVISTA PAGINAZERO | 1 Comment »

Lo stato dell’editoria in Italia

Posted by Mauro Daltin su maggio 7, 2007

editoria.jpg

Scaricando questo file pdf troverete lo stato dell’editoria italiana nell’anno 2005 con cifre, statistiche, comparazioni con altri stati europei. E’ uno studio dell’Aie, l’Associazione Italiana Editori. Sono 4 pagine interessanti che andrebbero discusse e commentate. Si parla di canali distributivi, lettori, numero di pubblicazioni, case editrici, traduzioni eccetera.

Lo trovate qui

Posted in EDITORIA | 1 Comment »

INNESTI

Posted by vocativo su maggio 4, 2007

E’ uscita la raccolta INNESTI  di Paolo Fichera.

“INNESTI” di Paolo Fichera
con i Quaderni di Cantarena (
www.cantarena.splinder.com),
in cento copie numerate e siglate,
prefazione di Francesco Marotta,
postfazione di Luigi Metropoli,
fotografie-tavole di Federico Federici.

&
la rosa brunita e scrivi: la disperazione
è luogo. il canale è luogo, la bellezza è
disperazione, l’io è luogo, capelli ramati e
innesti sangue in struttura, s’infeconda la
biografiaauto, di versi, l’opposto seme dove
adagia i muscoli; il bimbo mangia un gelato
o scismi fioriti, foglie fatte marmo nel
sai che tu andrai in ora scendo nell’ora
mia tua sorella, luogo, riparo, grotta
tutto comprendi è cavità per l’eco

Posted in COMUNICATI STAMPA | Leave a Comment »

Spaziopensiero. Diario da Sarajevo. #9

Posted by paolo fichera su maggio 4, 2007

I freddi altipiani del recente passato

di stefano fregonese

Siamo tornati a Sarajevo. È fine aprile ma sembra giugno inoltrato. Solo la neve, abbondante sulle alture ci ricorda la stagione invernale appena trascorsa. A Sarajevo pare sempre esserci qualcosa che richiama un ricordo, un’allusione alla memoria, un greve rimando al recente passato. Questa volta però l’atmosfera in città è davvero solare. L’atmosfera al Kocevo, l’Ospedale dove ci rechiamo la mattina presto, è invece inquinata da una miscela di emergenza e persecutorietà, sospetto e annichilimento. Vediamo, sul volto di chi ci accoglie, il sincero sorriso di benvenuto smorzarsi in una smorfia di imbarazzo, e fatichiamo a capire perché. Il gruppo di medici e infermiere si riunisce alla spicciolata.
Leggi il seguito di questo post »

Posted in SPAZIO PENSIERO. DIARIO DA SARAJEVO | Leave a Comment »

6° Convegno Nazionale “Culture e letteratura della migrazione”, FERRARA 4-5 maggio 2007

Posted by paolo fichera su maggio 2, 2007

sconosciuto.gif

Ferrara 4 – 5 maggio 2007
6° Convegno Nazionale

Culture e letteratura della migrazione

“Confini: luoghi, storie, culture di frontiera”

Centro di promozione sociale “Il Quadrifoglio” – V.Savonuzzi, 54 – Pontelagoscuro (FE)

Programma

Venerdì 4 maggio- Ore 9.00
Centro di promozione sociale “Il Quadrifoglio” – V.Savonuzzi, 54 – Pontelagoscuro (FE)
Apertura e saluto delle Autorità:

Assessore Alessandra Chiappini
Assessore Sergio Golinelli
Interventi:

Melita Richter, sociologa, scrittrice, croata
Mauro Daltin, giornalista
Anton Roca, artista catalano
Karim Metref, scrittore berbero
Francesco Vietti, mediatore linguistico, operatore interculturale
Leggi il seguito di questo post »

Posted in COMUNICATI STAMPA | Leave a Comment »

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 27 follower