PaginaZero

RIVISTA DI CULTURE DI FRONTIERA

Moni Ovadia: libertà di pensiero

Posted by paolo fichera su febbraio 18, 2007

Cosa pensa della sensibilità non tanto dell’opinione pubblica italiana quanto dei suoi intellettuali di fronte alla negazione della libertà di espressione nel mondo?
Contando le decine di giornalisti uccisi ogni anno, ma soprattutto la persecuzione di scrittori in paesi come ad esempio la Cina, ma anche negli USA (con mezzi diversi, ma basti pensare a Chomsky), secondo lei in Italia c’è una consapevolezza reale del problema o tutto è ovattato dato che da noi il problema non sussiste?

Moni Ovadia:
In Italia c’è poca consapevolezza di tutto questo. Lo trovo un paese dalla fibra morale molto declinante. Pensiamo al caso dell’ultima strage di Erba: non c’è il senso di colpa del Paese. Quando c’è un problema la sera si guarda Porta a Porta dove starnazzano un po’ e poi fine della storia. Non c’è una coscienza civile e sociale, i segnali che ribaltano questa tendenza sono pochissimi.
Diventeremo a breve i bassifondi dell’Europa. Cosa vuole che un Paese che ha concluso il caso di Ustica senza colpevoli si preoccupi degli scrittori, degli intellettuali.
C’è una piccola parte, sempre più piccola, di coscienza, ma la devastazione che ha subito questo paese è imperante.

2 Risposte to “Moni Ovadia: libertà di pensiero”

  1. “…un paese dalla fibra morale molto declinante…
    …non c’è il senso di colpa del Paese…
    …Non c’è una coscienza civile e sociale…
    …Diventeremo a breve i bassifondi dell’Europa….
    …la devastazione che ha subito questo paese è imperante”.

    così è ridotto il “bel paese là dove ’l sì sona”, Inferno, c.XXXIII, v.80)!
    Purtroppo concordo con Moni Ovadia, sempre più lucido e acuto intellettuale e artista.

    enricocerquiglini

  2. Abbiamo intervistato Moni Ovadia nel numero che uscirà a breve della rivista cartacea. Questa è solo una risposta a un’intervista molto complessa. Da intellettuale e artista qual è, è sempre un piacere e un dovere starlo ad ascoltare…

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: