PaginaZero

RIVISTA DI CULTURE DI FRONTIERA

Archive for 13 aprile 2007

La voce in bilico – Zëri pezull di Anila Resuli

Posted by vocativo su aprile 13, 2007

eppure rinasco sempre nello stesso
aspetto, una schiava dimessa che perdona.
se perdona, lo so bene, io, lo so. forse qui
si corregge l’occhio e andare diritti
o di traverso, un piede solo e una buca,
fermi pure si sta, a chiodo, in bilico: la nuca
accartocciata dalla luce sta all’ombra sulle travi,
e la mia lingua distingue le sillabe a vuoto.

e megjithatë rilind ghithëmonë në të njëtën
pamje, një skllavë e përulur që fal.
nëse fal, e di mirë, unë, e di. ndoshta këtu
korrigjohet syri dhe duke ikur drejt
ose shtrëmbër, një këmbë vetëm dhe një gropë,
palëvizur gjithashtu rrihet, si gozhdë, pezull: zverku
i mbledhur gyp nga drita rri në hije mbi trarë,
dhe gjuha ime dallon rrokjet bosh.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Posted in POESIA | 6 Comments »

Poesia a Sarajevo

Posted by Mauro Daltin su aprile 13, 2007

sarajlic.jpg

Ecco qua la prima comunicazione degli Incontri Internazionali di Poesia a Sarajevo 2007. PaginaZero (Mauro Daltin, Paolo Fichera e Maurizio Mattiuzza) è stata presente in due edizioni e stiamo pensando di partecipare anche a questa. Chi voglia venire con noi, partendo da Trieste, è il benvenuto.

Dal 28 al 30 di settembre si svolgerà la sesta edizione degli Incontri internazionali di poesia di Sarajevo. Il progetto, è organizzato in memoria del grande poeta bosniaco Izet Sarajlic, presidente onorario di Casa della poesia e scomparso nel maggio del 2002.
Gli Incontri internazionali di poesia hanno l’obiettivo di riportare la grande poesia internazionale a Sarajevo e contribuire a ricollocare la città in un circuito culturale internazionale come merita la sua storia e la sua tradizione.
L’intera manifestazione si svolgerà con una struttura bilingue e quindi comprensibile agli spettatori italiani e a quelli bosniaci, serbi, croati, ecc.
L’evento è curato dalla Casa della poesia ed è organizzato dall’Ambasciata italiana di Sarajevo, con la partecipazione di una serie di enti pubblici e privati di vari paesi.
Nel corso dei tre giorni: readings con poeti di varie parti del mondo, seminari, proiezioni.
Così come negli anni passati, un viaggio porterà a Sarajevo, oltre a poeti e musicisti, giornalisti, amici, appassionati di poesia e “viaggiatori consapevoli”, per gli Incontri e per visitare la bellissima città. Un primo gruppo partirà come al solito da Trieste, un altro da Salerno (via Bari).
Si tratta di una prima nota informativa per consentire di organizzarsi nel modo migliore.
Vi invitiamo a far circolare questo comunicato e siamo naturalmente a disposizione per ogni chiarimento e informazione.

Sergio Iagulli
Multimedia Edizioni / Casa della poesia
tel. 089/951621 – 347/6275911

Posted in COMUNICATI STAMPA | Leave a Comment »

Tra carta e rete

Posted by Mauro Daltin su aprile 13, 2007

tracartaerete21.jpg

ecco qua un piccolo resoconto, che ci fa piacere pubblicare, della presentazione “Tra carta e rete” tratto dal blog Isolesvalbard di Astrid

Ieri sera a Remanzacco c’è stato un incontro in biblioteca sul tema “Tra carte e rete – la scrittura e le nuove tecnologie” moderato da Vincenzo Della Mea.
Ci sono andata per rivedere un amico, ed ho scoperto una interessante rivista letteraria, si chiama PaginaZero – Rivista di frontiera ed ha pure un blog. E’ dedicata a temi come confini, migrazioni, letterature dei balcani e dell’europa dell’est.
Le persone del pubblico erano tutte molto interessate, anche se molte di loro non avevano esperienza diretta dei blog. mi sono sembrate preoccupate di sottolineare che comunque la carta stampata non verrà soppiantata dalla rete, quasi provando un senso di inferiorità verso il web.
Invece i 2 relatori (Mauro Daltin e Andrea Venier) hanno giustamente sottolineato che si tratta semplicemente di “attrezzi” diversi, che si possono utilizzare per diversi scopi, magari rafforzandosi a vicenda.
Quanto alla presunta maggiore “concretezza” della carta rispetto ad internet, ho ripensato a tutte le persone che ho conosciuto grazie al blog e ad internet: i tantissimi libri che ho letto non mi hanno portata a nessun contatto “umano”, quindi anche la rete ha una sua concretezza, forse su un livello diverso.

Posted in RESOCONTI | Leave a Comment »