PaginaZero

RIVISTA DI CULTURE DI FRONTIERA

Archive for 15 gennaio 2008

Kotlin, isolotto russo nel Golfo Finnico

Posted by pasha39 su gennaio 15, 2008

kron1.jpg

Kotlin è un isolotto nel Golfo Finnico (Mar Baltico), 29 km a nord della costa pietroburghese. Su di essa è situata Kronstadt cittadina di 45.000 abitanti, rientrante nella “regione” di San Pietroburgo.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Posted in MONDO | Leave a Comment »

La poesia di San Pietroburgo, “Palmira del nord”

Posted by pasha39 su gennaio 15, 2008

T’amo, creatura di Pietro…

È diritta la tua ossatura, severo il volto,
è grigio il granito di ruvida polvere,
e ogni ondeggiante crocicchio
palpita di ottuso tradimento.
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Zinaida Gippius, 1909

Leggi il seguito di questo post »

Posted in POESIA, Poesia: AREA RUSSOFONA | Leave a Comment »

il numero 30 della Rivista Sagarana

Posted by paolo fichera su gennaio 15, 2008

Ricevo e pubblico
________________

barrasu.jpg

Cari amici,

a partire da oggi potrete consultare il numero 30 della Rivista Sagarana all’indirizzo www.sagarana.net . Questo numero, dedicato a Franco Fortini, offre ai suoi lettori una sezione speciale sulla letteratura italiana degli anni del boom economico e diverse anteprime: un testo di Jean-Luc Godard su Bergman e uno di Glauber Rocha su Fellini, un articolo di Eduardo Galeano e un racconto inedito di Rubem Fonseca, oltre a testi di Dalton Trumbo, Doris Lessing, Norman Mailer e poesie di Neruda, Quasimodo, Fontela e Zanzotto.

La Mostra Virtuale, I fotografi, 6° parte: Sono presentate cinque fotografie selezionate di alcuni tra i più grandi e originali fotografi dell’ultimo secolo. Alla fine di questa mostra, Sagarana avrà proposto 72 artisti di grande valore, una bella porzione del meglio che l’arte della fotografia ha prodotto nella nostra cultura.

A questo stesso indirizzo troverete anche gli aggiornamenti della sezione Il Direttore, con la traduzione inedita di un brano del romanzo “Artérias e Becos”, di Julio Monteiro Martins, e nella sezione Archivi, la nuova inserzione di tutte le “Lavagne del sabato” pubblicate su Sagarana fino ad oggi.

Buona lettura.

La Redazione di Sagarana

Posted in COMUNICATI STAMPA | Leave a Comment »

Antiche memorie di Giovanni Sesia in mostra a Milano

Posted by paolo fichera su gennaio 15, 2008

24-100x1801.jpg

F O R N I
GALLERIA D’ARTE

Giovanni Sesia
Antiche memorie

Studio Forni
Via Fatebenefratelli, 13
20121 Milano

10 GENNAIO – 9 FEBBRAIO 2008

ORARI: 10/13 – 16/19,30
Chiuso domenica e lunedì

di Barbara Frigerio

Sic transit gloria mundi, dicevano gli antichi, già ossessionati dall’implacabile azione del tempo, che corrode e consuma ogni cosa, fino a lasciarne soltanto una traccia impercettibile, lontana e nascosta agli sguardi dei più. Un insieme di rovine ciò che era un’importante città, un elenco di nomi le gesta di grandi personaggi, e le esistenze della gente comune semplicemente cancellate e dimenticate. Passate dai ricordi delle persone vicine ad un lento ma inesorabile oblio.
Il lavoro di Giovanni Sesia (Magenta, 1955) si colloca qui, in lotta contro il tempo, nella volontà di riscoprire e divulgare queste antiche testimonianze.
Tra vecchi archivi e mercatini di brocantage, Giovanni cerca e raccoglie lastre e fotografie nel tentativo di riportare alla luce particolari di vite passate, volti dei quali non si conosce forse il nome, ma dettagli importanti sulla loro esistenza.
Assieme ad essi fanno la loro comparsa nei suoi lavori anche una serie di oggetti di uso comune sempre appartenenti ad un’epoca lontana: materassi sgualciti, vecchie sedie spesso avvolte da camicie bianche o lenzuola che sembrano ridisegnarne i contorni attraverso i loro panneggi. Queste opere si trovano in bilico tra la fotografia e il dipinto, per l’autore l’immagine riportata sulla tavola non è altro che un punto di partenza per un’opera finale che sfugge ad ogni facile etichettatura. Non si tratta, infatti, di una semplice foto ritoccata e dipinta, l’immagine di fondo, viene completamente ricreata e reinventata e la materia pittorica si unisce alla fotografia sottostante divenendo quasi una cosa sola.

                                                                                                                                   

Antiche memorie di Giovanni Sesia

Giovanni Sesia nel suo studio

Posted in ARTI LUNGO LE FRONTIERE | Leave a Comment »